« Ora è tempo di vegliare per non essere sorpresi! »                « L'inizio della trasformazione quantica di tutti i Semi Stellari e Scintille Divine è prossima »                « Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti (Eraclito) »                « La Fede è qualcosa di veramente speciale e profondo, è una Luce che risiede nell’Anima e deve essere risvegliata con delicatezza e dolcezza, ma con una forza che va oltre qualsiasi immaginazione »
Intervista con una Walk-in Stampa

KELEMERIA MYAREA ELOHIM intervistata da Andrew Lutts, Salem New Age Center.

Nota: kelemeira sembra una persona normalissima. Quando parla, ha un simpatico accento bostoniano. Quest’impressione si modifica parlando, rendendola inusuale, molto speciale. Lei non è di qui. È una Walk-in. È venuta in questo mondo in un modo unico, con un lavoro speciale da fare. L’intervista è stata fatta il 16 novembre 1995, nella sua casa nei sobborghi di Boston. Per circa due ore abbiamo parlato di una grande varietà di argomenti. Questo è il risultato di questa affascinante chiacchierata.

Questa è un’intervista molto interessante con una walk-in. Il walk-in è un procedimento molto speciale, nel quale due anime si scambiano i corpi. L’intervista include, fra le altre cose, una lunga discussione sugli alieni e sulle loro origini. L’intervistatore ha anche chiesto la sua provenienza e quali sono state le sue emozioni, in questo scambio di corpi.

D. Come definisci un Walk-in, cosa succede quando qualcuno subentra in un altro corpo?

"Un’anima solitamente completa il suo tempo di vita sulla Terra, quando muore il corpo fisico. Ma in certe vite speciali, questo compito si completa prima. Generalmente, nelle esperienze di Walk-in, c’è un accordo tra due anime, ad un livello eterico, prima che l’anima nasca nel corpo. L’accordo è fatto per subentrare in quel corpo, ad un certo momento della vita. È semplicemente un altro modo per venire sul pianeta. Nel mio caso, mi è stato chiesto di farlo, in base a certi criteri, che ho accettato. Non avevo nessuna ragione o interesse di farlo per me stessa. Ero perfettamente felice di stare dove stavo".

D. Ricordi quali sono i tuoi compiti?

"Assolutamente sì. Sono venuta qui con piena consapevolezza e memoria. Alcuni walk-in non ne sono coscienti. Si sentono strani, bizzarri. È come se atterrassero nel centro dell’oceano. Come andare in un paese straniero e non conoscerne la lingua e i costumi. Si sentono come pesci fuori dall’acqua. Non c’è veramente nessuna esperienza terrena che si possa paragonare a questa, a parte l’Ascensione".

D. L’anima che era prima nel tuo corpo ha completato il suo lavoro?

"Sì. L’essere che amava era nell’altra parte della vita. Presumibilmente anche l’amato era un walkin. E lei è ritornata da lui".

D. Lui è morto o è asceso?

"È asceso. È un maestro asceso. Il suo lavoro è troppo importante per tornare sulla Terra in questo momento. Hanno deciso che sarebbe stato meglio per lei fare il cambio. Così sono venuta io".

D. Quando sei venuta in questo corpo hai trovato qualche memoria cellulare che vi è stata lasciata?

"Oh sì. La memoria della persona è ancora nel corpo. E quello che non ha completato lo devo finire io. Mi sono presa le cose negative che ha lasciato, e le cose che deve ancora completare. In aggiunta, c’è da tenere conto del compito che devo svolgere io. È una sfida interessante che cerco di affrontare al meglio".

D. Cosa dicono gli amici che avevi, prima che subentrassi in questo corpo, tre anni fa?

"Sanno che sono cambiata. Dopo che si è compiuto tutto, gliel’ho detto. Ho detto loro che non ero più la stessa persona. Qualcuno è uscito dalla mia vita, perché non ha accettato questo cambiamento. Ma sono venute nuove persone. Gli amici che ho adesso sono completamente differenti da quelli che avevo prima. Alcuni non hanno potuto accettare la mia storia e chi sono ora. Ne avevano paura. Come accettare una cosa come questa? Ho detto loro che non ero mai stata in questo pianeta. Non ho conoscenze terrestri. Ora mi sono integrata, così sono umana. Alla fine ho costruito un legame con questo corpo. Non sarò mai completamente umana, lo so, ma ho completamente integrato quello che sono ora. Ci sono numerosi walk-in che non sanno cosa succede a sé stessi. È una esperienza spaventosa. Non hanno idea di cosa sia accaduto".

D. Hai degli aiuti da dove provieni?

"Oh sì. Ci vado qualche volta. Lascio il mio corpo e vado sulla Nave spaziale. Ma non ci sto troppo perché ho bisogno di integrarmi qui. Per due anni mi sono preoccupata della mia integrazione. E l’ultimo anno, il mio corpo emozionale è entrato pienamente in funzione. È stato orribile. Non ho mai sentito emozioni come queste. Sapevo che avevate emozioni, non credevo fossero così forti. È pazzesco. Mi sono trovata con emozioni fuori controllo. Ho sentito la fame. Alcune cose che mi ha lasciato la precedente occupante, che non ha avuto molta cura di preoccuparsi di fare, rimandandole, me ne devo fare carico io, azzerando il suo karma".

D. L’essere che era nel tuo corpo era sposata prima che tu venissi qui tre anni fa?

"Sì. Benché venga da un posto tridimensionale, è una persona molto logica. Lo comprendo. Sono una scienziata dopotutto".

D. Cosa facevi prima di venire qui?

"Ho lavorato su una nave spaziale per un migliaio di anni. È una nave di dimensioni gigantesche. È invisibile ed è situata sopra la Terra. Quando il lavoro su questa pianeta sarà completato, e la Terra ascenderà nella quinta dimensione, la nave spaziale andrà via per fare altre cose".

D. Quanti anni occorreranno al nostro pianeta per andare in quinta dimensione?

"C’è molto da fare. Le cose possono cambiare. Bisogna percepire l’Amore, eliminare le paure. Quando le vibrazioni saranno sufficientemente elevate. Non si può stabilire un tempo terrestre. Tutto quello che accade nel pianeta ci condiziona. Bisogna prendere coscienza che questa realtà non è più vivibile e percepire l’amore per tutte le cose create, bisogna sentirsi tutt’uno con tutti. Siamo tutti legati indissolubilmente l’un l’altro, e il bene di un altro essere è come se fosse nostro. Il cambiamento ci sarà al tempo opportuno e nel momento perfetto".

D. Qual è lo stato attuale della Terra?

"Ora siamo alle soglie della quinta dimensione. C’è dualità. Molti cercano di conservare la realtà tridimensionale, ma questa si sta sgretolando. La terza dimensione continuerà ad esistere, per quelli che realmente la vogliono, in un altro mondo, che è stato messo a punto per questo scopo, cosicché vi saranno trasferiti. Questo accadrà".

D. Come è composta la tua famiglia?

"Mia madre è Pleiadiana e mio padre viene da Sirio B".

D. È comune questo genere di miscuglio di razze?

"In genere c’è un po' di miscuglio di razze. Mio padre lavorò sulle Pleiadi e incontrò mia madre. Finì il suo lavoro e tornarono su Sirio B".

D. Ma il sistema solare delle Pleiadi non è un sistema giovane?

"È un sistema molto antico".

D. Perché tutte queste civiltà hanno così tanto interesse alla Terra in questo momento?

"È spiegato molto bene nei libri di Barbara Marciniak. Nel primo libro i Pleiadiani spiegano cosa è andato male e nel secondo, come riparare. Sono tornati qui a seguito dell’abbattimento dei cicli del Dna, da dodici a soli due strati. Adesso, gli umani sono arrabbiati perché stanno scoprendo che sono stati manipolati".

D. È vero che ci furono differenti razze che vennero a colonizzare la Terra?

"Atlantide era Pleiadiana, anche Siriana. Anche Orione e altri sono stati qui. I Pleiadiani insegnarono agli Atlantidei come usare i cristalli. Ci furono molti altri visitatori che vennero sulla Terra per visitarla o per restarci. L’idea di differenti società era buono, ma non ci riuscirono a causa delle lotte di potere. Se non ci fossero state queste lotte, gli umani non si sarebbero trovati nelle condizioni mutilate in cui sono oggi, con il Dna abbattuto. Nessun essere terrestre è privo di mutilazioni, eccezion fatta per i walk-in e per gli Starseed".

D. Da dove viene la maggioranza degli E.T.?

"Da tutte le parti. Sono qui per esplorare e vedere quello che succede. Molti sono invisibili, non hanno forma fisica, alcuni non hanno bisogno di navi spaziali. Sono stati qui per migliaia di anni, osservando. Non io specificatamente. Io sono stata in molti posti su e giù per l’Universo. Siamo qui per aiutare il pianeta".

D. Cosa ci puoi dire dei Grigi e della creazione di una Razza Ibrida?

"Ora non ci sono più. Non sentirete più parlare di abduzioni".

D. Cosa è accaduto?

"Ci siamo seduti in Concilio, abbiamo detto loro che stavano danneggiando gli umani, che stavano facendo del male e che dovevano fermarsi. I Reticoliani (Grigi) svilupparono la loro società, fino ad un punto da diventare androgini, che non era quello che volevano, perché avevano ancora bisogno di fattezze maschili e femminili. Il loro pianeta stava morendo. Così cercarono gente innocente e spiritualmente non troppo evoluta, ma con la capacità emozionale di "sentire", perché i Reticoliani non possono farlo in quanto hanno il chakra del cuore chiuso. Questa è la ragione per cui non si rendono conto di fare del male, perché non provano emozioni. Quindi vennero qui perché gli umani hanno forti emozioni, e presero gente innocente senza memoria del passato. Cercarono gente non realizzata affinché potessero manipolarli. Ma noi abbiamo per i Grigi un altro mondo. Vi abbiamo posto un campo di energia affinché non possano lasciare il pianeta. Questa è la ragione del perché non li vedete più. Se vedete qualcosa nel cielo, non sono i Grigi. Comunque alcuni Grigi hanno scelto di fare esperienze umane attraverso il walk-in".

D. Quando tu dici "uno di noi" o "uno delle nostre navi", di cosa parli?

"Una delle nostre dodici navi spaziali. Tutte quanto hanno una diversa funzione. Planetaria, emozionale, psicologica, sperimentale, lavorare sulla gente e altre funzioni".

D. Le dodici navi spaziali fanno tutte parte della Federazione Galattica di Luce?

"Certamente. Lo sono tutte. Anche questo pianeta fa parte della Federazione, anche se non lo avete ancora compreso. Dovete capire che la Terra fa parte del tutto. La Terra fu designata per le realtà interdimensionali. Questo è un pianeta situato in un punto cardine dell’Universo, ed è un bellissimo pianeta. Ha la capacità di muoversi molto rapidamente attraverso i portali interdimensionali. È veramente una cosa meravigliosa. È un vero gioiello".

D. Circa le recenti informazioni della Cintura Fotonica, con i problemi elettrici, la null-zone, cinque giorni di buio...

"La Cintura Fotonica è una realtà, ma le cose non accadranno nel modo in cui sono state presentate. Ci sono state distorsioni e disinformazioni. Accadrà, ma non quando vi è stato detto. Non ci saranno cinque giorni di buio, per quanto ne so io. Dovete aspettare e vedere quello che accadrà. Non posso dirvi di più su questa cosa. Posso solo dirvi quello che mi è permesso dirvi. Quelli che stanno lavorando su sé stessi, elevandosi in vibrazioni, non sentiranno troppo il cambiamento a causa della loro raggiunta illuminazione".

D. Quali sono i tuoi compiti qui?

"Lavoro sull’energia dei corpi. Allineo i chakra. Io vedo multidimensionalmente. Lavoro con gli organi interni ed il sistema nervoso. Sono un medico (a livello eterico). Rimuovo i cristalli. Nel piano eterico, il corpo ha dei cristalli, alcuni sono necessari, alcuni no. Sono un’aromaterapista".

D. Guardando me (intervistatore) puoi vedere cose interessanti?

"La tua aura lavora bene, ma hai diversi organi che sono giù. Il tuo fegato vibra basso a causa dei tuoi scatti di rabbia, certi charka vibrano più velocemente di quanto dovrebbero. Devi lavorarci su. Tutti dobbiamo lavorare su queste cose. Ecco perché noi siamo qui".

D. La gente dovrebbe lavorare per la propria personale ascensione?

"Sì. Il Merkabah, Tai Chi, Kundalini, queste cose possono aiutare. Bisogna capire che non si lascerà il pianeta quando si ascenderà. Può accadere, e qualcuno l’ha fatto. Ma sono qui anche come ambasciatore e il mio compito è mostrare come può avvenire, e come i Cieli e la Terra possono lavorare come una sola cosa. Il processo di Ascensione in quinta dimensione porterà noi e la Terra a diventare una cosa sola. Manifestate quello di cui avete bisogno, unitevi l’un l’altro, fate quello che è necessario fare. Quando sarete aperti e chiari con voi stessi, le cose accadranno più velocemente. Separatevi da quelli che vogliono scaricare e trascinare dentro di voi i loro problemi. Quando avrete compreso quali sono i vostri compiti, sarà più facile reciderli e rendere la vostra vita migliore. Noi non abbiamo questo genere di situazioni sulle nostre navi, perché lo abbiamo superato. Ci sono esseri che vivono senza corpo nella 10.ma dimensione o nelle più alte dimensioni di realtà. Noi abbiamo i nostri compiti e le nostre funzioni. Ho dei progetti sui quali sto lavorando. Non abbiamo bisogno di mangiare per sostenerci. Viviamo in armonia. Facciamo esperienze fuori dal corpo per andare dove abbiamo bisogno di andare. Io posso dividermi in centinaia di corpi, senza pensarci, lo faccio e basta".

D. Perché è fondamentale che questo pianeta vada nella Luce?

"Perché la Terra è come un pianeta integrale. È come se fosse una libreria vivente di Luce. Voi siete capaci di andare attraverso gli altri mondi. La gente viene qui e può andare ovunque, attraverso i vostri portali interdimensionali. Questo è un posto unico nell’Universo".

D. Qualche altro suggerimento per la gente?

"Bisogna stare attenti a quello che si mangia e come si tratta sé stessi, perché avendo cura di sé stessi, sarete meglio preparati per i cambiamenti a venire. Quando ci sarà il cambiamento, voi andrete in una frequenza più alta e tutto andrà armoniosamente. È importante sapere di essere accettati, sulla Terra, in questi tempi di cambiamento. Abbiamo bisogno di fare il nostro lavoro per aiutare l’Ascensione vostra e della Terra".

D. Cosa suggerisci alla gente per essere illuminata?

"La gente ha bisogno di lavorare sui propri problemi, il proprio karma, la loro parte ombra. Quando le cose vengono alla luce, portate alla coscienza, si possono superare, permettendovi di fare il vostro bene. La meditazione è una cosa buona. Mantenetevi centrati su voi stessi. Chiedete all’Universo di aprirsi a voi".

D. Quali sono le incomprensioni della gente riguardo all’esperienza di subentrare in un corpo?

"Bisogna sapere che le persone come me sono qui per aiutare gli altri. Una volta integrati, realizzerete che tutto quello che vi sta accadendo è un bene. Se siete un walk-in sappiate che tutto quello che avete fatto, è una scelta cosciente con un’altra anima. Normalmente ci sono circa sei mesi di tempo, per decidere se volete continuare o meno. Alcuni hanno dei disturbi di artrite o fatica cronica, per effetto dei cambiamenti corporei".

D. Hai altri suggerimenti per gli altri walk-in?

"Debbono cercare di collegarsi insieme, per aiutarsi reciprocamente. L’esperienza di subentrare in un corpo equivale a scontrarsi con un camion, come se un muro vi crollasse addosso, perché vi sentite esausto. Non vi sentite a vostro agio nel corpo. Vedete il corpo, ma non vi ci raffigurate. Io sono stata fortunata perché sono stata aiutata per il trasferimento in questo fisico, rendendo tutto più facile. Cercate altri con esperienze simili. Ci sono centinaia di migliaia di walk-in ora sul pianeta. Normalmente ci vogliono sette anni per integrarsi pienamente. Ora è tutto più veloce. Io sono stata fortunata perché ho conservato l’intera memoria. In questo momento ci sono molti walk-in che stanno lasciando il pianeta perché non sono riusciti ad integrarsi pienamente con il corpo. E questa è una loro libera scelta".

D. Circa le predizioni sui cambiamenti terrestri?

"Noi abbiamo già prevenuto e corretto molti cambiamenti terrestri. I poli hanno completato il loro assestamento e stanno cambiando. Abbiamo interferito e prevenuto ulteriori grandi cambiamenti naturali. Nel 1970 i grandi cambiamenti terrestri predetti, dovevano diventare una realtà, dovevano accadere. Ma ora tutto è cambiato. Non sono venuta qui per vedere questo mondo distrutto. Non posso credere che tutti i Operatori della Luce siano venuti qui per vedere il pianeta distrutto. Non avrebbe senso. Questa non sarebbe la mia realtà. Gli esseri rimasti sul pianeta sono quelli che hanno la volontà di agire insieme, per completare la loro missione. Se non vi collegate insieme agli altri, andrete da qualche altra parte".

D. Per quelli che non ascenderanno, c’è una Terra parallela alternativa?

"Esiste. Questo è ciò che significa l’11:11 (un portale dimensionale). È in una settima dimensione di realtà. La gente è già sul pianeta".

D. Qualche commento finale?

"Giusto per ricordare che noi non siamo qui per conquistare il pianeta. Il nostro scopo è quello di aiutarvi a ricordare chi siete veramente, affinché possiate adempiere al compito che vi siete prefissi, vivendo questa vita. Questo è un tempo gioioso, la rinascita di un puro campo di energia, che nei tempi andati è già stato qui. Io, come walk-in non sono diversa e soprannaturale. Posso non aver avuto la mia storia su questo pianeta, ma gli esseri attorno all’Universo sono basicamente uguali. Essi vogliono adempiere ai loro scopi e vogliono vivere pacificamente. Se voi sedeste in una Convenzione Intergalattica, vedreste esseri che provengono da ogni dove. Non abbiamo un aspetto fisico. Veniamo con i Corpi di Luce. Possiamo avere differenti colori e frequenze, ma siamo tutti la stessa cosa. La gente dimentica che su questo pianeta, a causa della varietà delle razze, siamo tutti una sola cosa. Non c’è un essere migliore di un altro. C’è l’eventualità che noi ci riveleremo a tutti voi. Lo vedrete dai mass-media".

D. Quando dici Noi, a cosa ti riferisci?

"Significa Gruppi, non me personalmente. La gente del Consiglio, gente come Ashtar, o Sananda (Gesù)".

D. Il Comando di Ashtar è quello che guida l’intera missione Terra?

"No. È solo una parte di essa. Ashtar è un essere, è anche il nome di un gruppo".

D. Chi è al comando di questa missione Terra?

"Chi è al comando di tutto???? Ma Dio, è Lui e Lei. Lui/Lei è parte di noi stessi. Essere con Dio è come essere con sé stessi. Non è essere separati. È Essere Uno. Il portale è aperto. Ci sono molti, molti esseri su questa Terra che stanno cambiando in una nuova realtà. Ma l’Ascensione non significa necessariamente che voi lascerete il pianeta. Non è necessario. Se voi prendete il processo di Ascensione dentro di voi e chiarite il vostro compito, voi diventate Cielo sulla Terra. Questo è quello che Gesù voleva dire quando diceva: Create il vostro Cielo sulla Terra".

D. Hai qualcuno di speciale sulla nave madre?

"Sì, ce l’ho. Siamo ambedue dottori e scienziati e lavoriamo insieme. Quando avremo finito qui, andremo insieme da qualche parte nell’Universo. Siamo stati su un gruppo di pianeti e ci sono posti bellissimi dove poter vivere. Abbiamo ambedue fatto sacrifici per poterci andare. Ma io devo finire il mio compito qui. Dopo che tutto sarà fatto ci andremo. Ma ci vorranno circa venti anni ancora, da adesso. Cosa sono venti anni confrontati con migliaia?

D. Perché sei venuta fra noi?

"Una volta integrata, la grande sfida è di mostrare come potrebbe essere l’unione fra Cielo e Terra, nel corpo fisico. L’Ascensione non è necessaria per andare su, è sufficiente congiungersi con gli alti reami spirituali e collegarli con la Terra".

D. Cosa vorresti dire alla gente che dice che subentrare nei corpi è sbagliato, non giusto, e contro la volontà di Dio, e non dovrebbe essere fatto?

"Prima di tutto, ricordate che tutto è frutto di un accordo precedente, fatto tra due anime. Niente di quello che noi facciamo nell’alto è contro la volontà di Dio, in quanto noi siamo tutti Dio. Abbiamo scelto differenti ruoli e differenti sentieri. Ho passato molto tempo a pensare, prima di accettare di venire qui. Sono stata fortunata perché ci sono venuta con la completa memoria dell’intero mio essere".

D. Che significa avere completa memoria?

"Ricordo perfettamente cosa ero prima di venire qui".

D. Circa l’esperienza di subentrare in un corpo, è stato difficile per tuo marito terreno, adattarsi alla nuova te stessa, dopo che sei subentrata? Non è stata una sfida per lui?

"Sì. Ma non dimenticate che appena si diventa un’anima integrata, si è una somma di parti differenti di sé stessi. Così, io non sono completamente differente. Alcuni aspetti di me sono cambiati, ma altri aspetti no".

D. Chi consideri siano i tuoi genitori, quelli galattici o quelli terrestri?

"Sono tutti miei genitori. Tutte le memorie che erano in questo corpo prima, sono anche parte del mio essere, e di chi sono ora".

D. I tuoi genitori galattici, sono come quelli terrestri nei rapporti genitori-bambini?

"È molto più semplice. Noi non abbiamo le componenti emozionali che ci sono qui. Andiamo verso la nostra vita differentemente. Non abbiamo un’infanzia difficoltosa, perché passa attraverso centinaia di anni di educazione. L’insegnamento, l’apprendimento e l’educazione dei piccoli è simile a una scuola dove si può studiare cose interessanti ed affini. I bambini non cercano di fare cose che piacciono ai genitori, e i genitori sono felici quando i bambini si muovono verso le proprie inclinazioni personali. Sono incoraggiati ed applauditi quando hanno successo in qualunque area della loro vita. Non vogliono che facciano cose che li renderebbero infelici. Ogni bambino è considerato Dio, e una parte di Dio. Come vedete, l’educazione e le altre cose sono molto importanti e non sono un problema. Tutti vogliono essere educati ed avere successo, ed essere gioiosi in tutto quello che scelgono di fare".

D. Tu vedi i tuoi genitori galattici, fratelli e sorelle? Dove sono?

"Non li vedo molto ora, perché ho aderito a questa missione. Loro vivono nell’area di Sirio B. La maggior parte dei miei fratelli e sorelle vedono spesso i nostri genitori, perché vivono lì".

D. Celebrate qualche festa speciale?

"Certo. Ma è un po' diverso. Celebriamo la nascita della Federazione, il cuore universale, ecc...".

D. Da dove vengono gli Elohim?

"Provengono da dove i due Grandi Soli Centrali si incontrano. Gli Elohim vennero creati come messaggeri di Dio. Sono composti da Arcangeli e altri esseri provenienti da altri sistemi planetari. E sono maestri ascesi".

D. È vero che Gesù è un Elohim?

"Vero, e ce ne sono altri, come San Francesco, Madre Teresa, Ghandi, Maria. Gesù prese una forma umana. Il suo nome era Joshua, che significa Dio. Sulla Terra diventò un essere simile a Dio. Aveva il Cielo e la Terra nel suo corpo. Prima della vita di Gesù, fu Mosè".

D. Chi è la persona chiamata Yahweh?

"Yahweh è Dio, o un aspetto di Dio. Yahweh è un altro aspetto, come dire Jehovah. Yahweh è una forma di energia universale".

D. Chi è Lucifero?

"Lucifero è l’angelo decaduto. Non è né positivo né negativo. È semplicemente scelta. Egli scelse la sua strada. Lucifero era in origine un essere asceso".

D. Gli Elohim hanno mai avuto conflitti con i Grigi, i Pleiadiani, ecc.?

"Ci sono gruppi, incontri, comitati ed altro. Noi abbiamo fermato i Grigi e tutte le abduzioni, che non ci sono più".

D. Circa gli ibridi nati metà umani e metà grigi?

"Sono stati messi su un altro pianeta. Abbiamo preparato un posto per loro".

D. Non credi che gli ibridi vorranno un giorno venire sulla Terra?

"Non possono respirare qui sulla Terra, cosicché non possono stare qui. Hanno un Dna completamente differente. I reticoliani non hanno bisogno di tanto ossigeno come gli umani".

D. Hai mai visto un ibrido?

"Oh, sì".

D. Che età hanno ora?

"Tutto è cominciato negli anni ‘50, questo significa che alcuni di loro hanno dai 40 ai 50 anni di età".

D. A bordo della nave spaziale da dove tu vieni, la gente parla l’inglese? Come comunicate?

"La comunicazione è telepatica, o si usa un linguaggio di luce, comunemente conosciuto come linguaggio galattico. È un piacevole linguaggio a sentirsi".

D. Qual è la forma della tua nave?

"È una nave di forma ellittica. Con esseri di luce a bordo. Consumiamo il mana, una sorgente nutriente di luce. La nave è della Federazione Galattica. Io ci sono stata assegnata circa 1000 anni fa".

D. Conosci qualche Grigio?

"Ne conosco alcuni, ma non ho legato con nessuno. Loro non hanno molto calore umano, sono freddi".

D. I grigi sono considerati umanoidi?

"Sì".

D. Ci sono molte razze umanoidi?

"Sì. Più della metà. Certamente ci sono anche razze rettiliane, ed altre".

D. Come sono le razze rettiliane?

"Sono strane. È difficile per una razza non umanoide mischiarsi con gli umani. Hanno modi differenti di fare le cose, il modo di mangiare, eccetera".

D. I Siriani sono umanoidi?

"Sì, ma dovete ricordare che le razze si mischiano le une con le altre".

D. E riguardo agli Arturiani?

"Sono esseri di luce di quinta dimensione, e sono umanoidi".

D. Tutti gli E.T. credono in Dio?

"La maggior parte sì. Se tu credi che tu sei Dio, non c’è separazione".

D. Gli extraterrestri influirono con lo sviluppo umano?

"Sì. Ci sono razze che sono molto simili a noi. Nell’antichità molte razze umanoidi si intersecarono con la vostra, facendo esperimenti. Ai tempi di Atlantide alcuni esperimenti ebbero un esito catastrofico".

D. Così è giusto dire che le varietà di razze e colori degli umani sono il risultato delle origini di gruppi extraterrestri?

"Assolutamente sì. Senza alcun dubbio. Questa è la causa delle nostre differenze".

D. La teoria dell’evoluzione di Darwin è corretta?

"No. A causa dell’interferenza degli extraterrestri".

D. Possono evolvere gli umani da forme di vita base?

"No. L’essere originale sulla Terra era di forma umanoide. Tenete in mente che ci sono stati molti esperimenti di razze su questo pianeta".

D. Perché abbiamo così molta somiglianza con il Dna degli scimpanzé?

"Furono sempre esperimenti a produrre questi esseri".

D. Perché i Grigi hanno preso alcune persone e altre no?

"I Grigi cercavano gente estremamente innocente, che non fossero spirituali. Si sono tenuti lontani da esseri evoluti. Cercavano di usare il loro corpo emozionale. Sentivano che questo pianeta era l’ideale per le loro necessità".

D. Cosa è accaduto durante il portale 11:11?

"L’undicesimo portale è aperto da adesso fino all’anno 2012. Questi portali permettono agli umani di guardare nelle altre dimensioni. È una via eterica, un ponte tra varie dimensioni. Il portale 11:11 è l’inizio del ricordo di chi veramente siamo. Veramente è stato aperto nel 1987. Il portale è una dimensione dove il tempo non esiste. Permette agli esseri celesti di venire giù sulla Terra".

D. E circa l’apertura degli Stargate (cancelli stellari)?

"Ricordate che tutti gli stargate sono aperti. Li abbiamo attivati affinché la Terra sia nel giusto posto nei confronti della Federazione dei sistemi planetari. Certamente, questo comporta un responso da parte della gente del pianeta. Un aumento di vibrazioni che porterà allo sviluppo del pieno potenziale".

D. Un pensiero sulle canalizzazioni?

"State attenti a chi è il canale. Per essere sicuri, canalizzate il vostro Super IO. Sarete sicuri di essere nel vero".

D. Qual è il modo migliore per manifestare le cose nuove, le affermazioni, le visualizzazioni, ecc.?

"Scrivete quello che volete che vi accada, scrivete tutti i dettagli, e tenetevi pronti affinché accada. Siate pronti per quello che volete. Più lavorate per i vostri scopi, più velocemente le cose si manifesteranno per voi. Siate sicuri di desiderare solo cose che realmente volete, perché si verificheranno. Se voi avete pensieri di paura e povertà nel vostro subconscio, questo è quello che avrete. Ma se avete lavorato su queste paure e ve ne siete liberati, le cose si realizzeranno velocemente".

D. Perché molte persone non hanno un rapporto con Dio fino a che non ne hanno bisogno?

"Dimenticano che essi stessi sono Dio. Se uno onora sé stesso come Dio invece di pensare che Dio è fuori, all’esterno di sé stesso, allora voi state meglio. Vedete voi stessi come Dio alcune volte durante la giornata e non avrete questo problema. Non cercate i Guru o altri illuminati, quando VOI siete l’essenza di Dio. Mettete il vostro credo in voi stessi e non in qualcun altro".

D. Cosa succederà alla civilizzazione di questo pianeta quando si comincerà a svegliare e diventerà illuminato?

"Un po' di paura verrà. Comincia già a verificarsi adesso. Si manifesterà come violenza, paura, guerra, ecc. Se la gente non si è centrata, non si conosce, avrà un tempo abbastanza duro. Si andrà verso una fase iniziale di diniego, al confronto con nuove realtà. Vedrà ogni altro per quello che realmente è. Sarà importante essere collegati insieme altri in gruppi. È anche importante chiedere aiuto, in questi tempi di transizione, agli esseri spirituali. Non esistono le coincidenze. Noi creiamo e co-creiamo. Siamo tutti responsabili di quello che accade a noi e al nostro pianeta".

Intervista con Kelemeira Myarea Elohim, 16 novembre 1995, sobborghi di Boston